Il Lemen batte un ottimo Valpala

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:2017
  • Commenti dell'articolo:0 commenti

Derby con i fiocchi quel di sabato sera tra il Lemen e il Valpala.

Serata lunga per una partita combattuta e terminata con la vittoria del Lemen nei confronti di un’avversaria molto forte, attenta e concentrata.Partita difficile e molto agonistica, ad un certo punto del match entrambe avrebbero meritato la vittoria e secondo alcune fonti ci sarebbe stato bene anche un pareggio… Le padrone di casa però, la vittoria se la sono meritata, hanno combattuto, sono cadute e si sono rialzate e hanno dato vita a una spumeggiante partita.

Tre punti contornati d’oro per le ragazze di Verderio che iniziano nel migliore dei modi prendendosi i primi due set, poi il temutissimo calo permette alle agguerrite avversarie di pigiare sull’acceleratore, riavvicinandosi molto pericolosamente e vincendo il terzo set in maniera caparbia e tecnica.

Non è stato facile per il Lemen aggiudicarsi il match. Palle combattute su tutti i fronti e malgrado le attaccanti avversarie spingessero per una conquista del punteggio pieno, le almennesi cercavano di arginare i danni a fronte di una vittoria di orgoglio. Il Valpala, ben posizionato in campo, ostacolava qualsiasi attacco del Lemen in tutte le fasi di attacco con difese a muro impeccabili, tanto da inibirne gli eccessi.

Fondamentalmente una bella partita: tecnica, agonistica, fisica e mentale. Purtroppo al Lemen sono mancate le difese a muro, ma le almennesi sono state brave a non lasciarsi abbattere da tanta vivacità del Valpala che attaccava quasi senza remora in campo aperto. Lemen in serata negativa per quanto riguardava il servizio in battuta e troppi errori che favorivano le avversarie.

Nel primo set tensione in entrambi gli schieramenti con buon inizio del Lemen che sul tentativo di fuga mette in condizioni il Valpala di chiamare il suo primo tempo sull’8-4. Le ospiti tentano un riavvicinamento spingendo in velocità. La strategia è giusta, 12-10 per il Lemen che temendo un sorpasso mette a segno una buona serie di giocate aumentando il distacco: 23-17, sembra fatta, ma il Valpala non ci sta e pericolosamente si avvicina sul 23-21, poi un errore del Valpala e punto di Morstabilini mettono fine al parziale, 25-21.

Secondo set all’ insegna dell’agonismo per le squadre che si studiano e agiscono in funzione della vittoria finale. Lemen avanti e siamo sul 12-8, felici dell’andamento sprecano e si fanno travolgere, 13-12, sul 14 pari, Verderio chiama tempo per permettere alle sue ragazze di far svanire il blocco. Batti e ribatti fin sul 18-18, poi 21-21 e questa volta, senza avvantaggiarsi di nessun regalo dalle avversarie il Lemen chiude 25-21 con punti di Morstabilini e Gavazzeni.

Terzo parziale bello fino all’8-9. Improvvisamente, le ragazze del Lemen in campo cambiano rotta. Squadra totalmente diversa dei due set precedenti. Ragazze incapaci di reagire, totalmente in balìa di avversarie capaci e caparbie che con il loro modo di giocare mettono in grande apprensione le giocatrici di casa. Rendendosi conto del pericolo, Verderio chiama tempo, prima sull’8-13 e successivamente sull’11-17. Nulla … neppure la speranza di una ravveduta delle avversarie che cinicamente, invece, accelerano. Il Lemen in questo set sbaglia l’impossibile e subisce parecchio: 18-25.

Quarto set, terrore in vista, temendo il famigerato calo del terzo set che sicuramente avrebbe potuto intaccare anche il quarto, il Lemen scende in campo con la paura di ripetersi. Diversamente, le avversarie scendono in campo con una forza travolgente e sull’1-5 Verderio chiama tempo. Panico, 5-10, Lemen totalmente ubriacato dalle azioni di forza del Valpala non riesce a reagire, ma ad un certo punto in lontananza si vede un lumicino. Gioco affascinante e strano la pallavolo, da piccola squadra a grande squadra in pochi di secondi. Il Lemen si riprende e recupera, 17-17, i tifosi di entrambe le squadre applaudono per le belle giocate in velocità e le ottime difese.

Set interminabile, punto su punto fin sul 23-23, qualche indecisione di troppo del Valpala a coronamento ufficiale della resurrezione e vittoria delle padrone di casa: 25-23 e tre punti in saccoccia.

Lascia un commento